I segreti su come eliminare l’ansia da separazione del tuo cane

Reading Time: 3 minuti

Il tuo cane inizia ad agitarsi quando ti vede andar vita?
Impazziscono di gioia quando ritorni?
Quando ritorni la tua casa sembra che sia stata attraversata da una mandria di cavalli infuriati? Tranquillo. Il tuo cane molto probabilmente soffre, e qui ti spiegherò come eliminare l’ansia da separazione.

Che cos’è?

L’ansia da separazione si verifica quando il tuo cane è eccessivamente attaccato a noi, praticamente abbiamo uno stalker che ci segue continuamente per casa, qualsiasi movimento noi facessimo… si, anche in doccia.

Questa condizione è più di un classico piagnucolio mentre sei fuori. Questa condizione è il motivo principale per la quale i proprietari si sentono frustrati e lasciano i loro adorati amici a quattro zampe.

Perché il tuo cane si comporta così?

Prima di agire sul comportamento del tuo cane, dovremmo capire il livello in cui si trova, ma soprattutto cosa lo spinge a comportarsi in questo modo.

  • Sono abituati a stare perennemente in compagnia
  • Avete cambiato casa
  • Il trasferimento da un rifugio a casa tua
  • Cambio nella routine familiare
  • Perdita di un familiare

Questi sono i principali motivi per la quale un cane potrebbe soffrire di questa patologia.

Segnali per capire che un cane soffre di ansia da separazione

Stress, questa è la parola magica.
Il tuo cane è stressato quando viene lasciato da solo, e lo mostra in vari modi.

  • Ululare ed abbaiare eccessivamente
  • Distruzione in casa, di qualsiasi cosa
  • Mastica tutto, scava buche e graffia porte e finestre
  • Sporca in casa
  • Tenta la fuga

Probabilmente non faranno mai niente del genere con te in casa, quasi sicuramente non lo faranno. Ma un cane che soffre di ansia da separazione lo farà sempre quando voi uscirete.

Come trattare un cane che soffre di ansia da separazione

Per prima cosa, parla con il tuo veterinario per escludere eventuali problemi di salute. A volte i cani hanno incidenti in casa a causa di infezioni o problemi ormonali o altre condizioni di salute. 
E alcuni farmaci possono causare stress ed indurre ad avere incidenti. 

Quindi, il veterinario potrebbe essere la tua salvezza nel caso in cui si trattasse di questo.

Soluzioni lievi per un problema lieve

Potresti inizialmente provare dei semplici trucchetti per cercare di limitare questa sensazione di stress fino ad eliminarla.

  • Prova ad utilizzare il KONG ogni volta che vai via, e portalo via quando rientri in casa. Potrebbe aiutarti questo articolo
  • Quando ti aggiri per casa e ti segue, chiudilo fuori… tienilo distante da te il più possibile dentro casa
  • Fai delle piccole uscite, di qualche minuto senza farti notare e rientrando non calcolarlo
  • Abitua il tuo cane al Kennel. Potrebbe aiutarti questo articolo

Se il problema è più grave del previsto

Se il problema è più grave del previsto non avrai speranze, nemmeno con uno Chef stellato… quando uscirete di casa diventerà matto qualsiasi prelibatezza voi gli piazzaste davanti. Quindi inizierà ad innervosirsi ad ogni segnale che invierete, indossando le scarpe, prendendo la borsa oppure semplicemente lavandovi i denti.

L’ansia da separazione dunque genera grande stress nel cane che percepisce l’assenza dei membri del proprio gruppo familiare e viene diagnosticata nel 20-40 per cento dei cani che vengono visitati. Per cercare di eliminare questo problema esistono tre terapie: comportamentale, modificazione ambientale, farmacologica. La prima è la più importante e, se bene eseguita, può eliminare la patologia senza ricorrere all’utilizzo del farmaco.

È assolutamente consigliato l’aiuto di un comportamentalista, ci sono però alcuni accorgimenti che possiamo prendere per ridurre l’ansia da separazione nel cane. È importante, ad esempio, dare al cane una routine rassicurante stabilendo precisi orari per passeggiate e pasti.

Si consiglia di ignorare i comportamenti di richiesta di attenzione e premiare i comportamenti desiderati e, in particolare, prestare attenzione alle interazioni al momento dell’uscita e del rientro. Per favorire il rilassamento del cane è bene ignorarlo per i 15-30 minuti precedenti l’uscita e per quelli successivi al rientro (Al rientro basteranno 5 minuti). Infine è assolutamente necessario ricordare che il cane non va punito per un comportamento legato all’ansia, non farebbe che amplificare il problema.

Inoltre voglio lasciarti con un video che a me e piaciuto molto, ed è stato anche tanto utile.

Translate »