Come scegliere il cane giusto per te e per la tua famiglia

Reading Time: 4 minuti

Al giorno d’oggi ci sono tantissime persone che vagano in un negozio di animali oppure in un rifugio alla ricerca del amico per la vita, si innamorano follemente di un adorabile sguardo di un cucciolo e lo portano a casa. Tuttavia, ci sono dei fattori importanti da tenere in considerazione. La responsabilità di una persona non umana non è affatto un compito semplice. Questo articolo ti aiuterà a scegliere il cane giusto per la tua famiglia e per te

Troppe persone prendono un cane per capriccio e finiscono per dover dar via il proprio amico a 4 zampe dopo aver compreso che non riuscirebbero mai e poi mai a gestire le responsabilità che ne comporta.

Approssimativamente sono 3.3 Milioni i cani abbandonati ogni anno, e circa 1.2 milioni sono sottoposti ad eutanasia

Cruelty to Animals
ASPCA

La chiave per evitare tutto ciò è sapere cosa ci aspetta prima di prendere un cane. Nonostante portarlo in casa sia una delle esperienza più gioiose, ma soprattutto il più bel regalo che tu possa fare alla tua famiglia.

Le considerazioni più importanti

Quando pensiamo di prendere un cane dovremmo tenere a mente dei piccoli punti che sono i seguenti

  • Tempo

I cani sono creature socievoli e molto intelligenti, essi richiedono stimoli fisici e mentali ogni giorno. Prendersi cura di un nuovo cane e addestrarlo richiede molto tempo, un cane non si educa da solo. Quindi, se lavori 80 ore a settimana e non hai nessun altro che possa prendersi cura del tuo cane, non prenderlo.

Preparati a dedicare almeno 20 minuti al giorno di allenamento ed esercizio fisico almeno 5 giorni alla settimana.

Tuttavia dedicandogli più di 20 minuti al giorno i nostri cani potrebbero raggiungere dei risultati straordinari, ed essendo i nostri compagni per la vita, perché no?

  • Pazienza

Come anticipato prima, il tuo cane non si educherà da solo… va da se che commetterà errori e farà cose di cui tu non sarai felicissimo. Potrebbe giocare a morderti per mesi, inoltre potrebbe sporcare casa ed il tuo tappeto. Inoltre i cani sono disordinati, e certamente non raccoglieranno ciò che lasciano a terra.

Quindi, se prendi un cane dovresti entrare in una mentalità in cui questo sarà del tutto normale finche non verrà educato nel modo corretto.

  • Costi

Non sottovalutate mai i costi. C’è la spesa iniziale d’adozione, le spese mediche ordinarie e per non parlare delle straordinarie.

Inoltre avrai spese annue legate al cibo, toelettatori, dog sitter etc.

L’O.N.F. – Osservatorio Nazionale Federconsumatori ha aggiornato l’indagine sui costi di mantenimento di cani e gatti, da cui è emerso che mantenere un cane nel 1° anno di vita costa dai 1.707,70 ai 2.497,50 euro annui a seconda della taglia

O.N.F.

La Tabella Federconsumatori con tutte le specifiche è disponibile a questo link

Problemi legati allo stile di vita

Dopo aver determinato se abbiamo il tempo, la pazienza o mezzi finanziari per prenderti cura di un cane, pensa alle seguenti domande

Dove vivi?

Vivi in un piccolo appartamento in città? potresti ripensare al fatto di prendere un cane di taglia gigante, anche se in giro ci sono eccezioni (In questo caso noi), ma è importante considerare il luogo in cui si vive.

Hai figli?

Portare a casa un cucciolo è uno dei regali più belli che potresti fare alla tua famiglia, tuttavia prendi in considerazione l’età e la personalità dei tuoi figli. è un cane, e come tale va trattato, non è un pupazzo.

Qualcuno in casa è allergico ai cani?

Non è scontato che una persona possa vivere tranquillamente insieme al suo amico a 4 zampe, non è detto che non sia possibile vivere, ma comunque bisogna tenere a mente anche questa cosa.

Nella tua casa vivono altri animali?

I nostri pelosi vivono solitamente in armonia con altri animali domestici, anche con i gatti.. ma bisognerebbe adottare un atteggiamento diverso dal chiuderli in una stanza insieme e sperare che vadano di comune accordo.

È il momento giusto?

Stai iniziando un nuovo lavoro, ti trasferisci, stai attraversando un divorzio oppure è appena nato un bambino. Chiediti se hai il tempo e soprattutto la pazienza per prenderti cura di un cane.

Queste sono alcune domande che dovresti porre a te stesso nel caso in cui volessi prendere un amico a quattro zampe

Cucciolo o cane adulto?

È molto semplice pensare al motivo per la quale la stragrande maggioranza delle persone voglia un cucciolo. Sono adorabili e ci sono dei vantaggi nel prendere un cucciolo, soprattutto se sei in grado di insegnare al tuo animale domestico sin dal primo giorno l’educazione e delineare quelle che saranno le sue abitudini. Ed ovviamente ha qualcosa di speciale prendersi cura di un essere vivente fin da quando è un cucciolo.

Ovviamente un cucciolo richiede molto più lavoro in termini di tempo, ovviamente alla sua tenera età è una scatola vuota e non sa nulla della cultura e delle abitudini umane. I cuccioli non vengono addestrati in casa, bensì dovrai portarli a spasso, molto spesso.

Per i cani adulti è un pò diverso, sono degli esseri viventi con un bagaglio d’esperienza alle spalle, e come tale va trattato. Non che sia diverso dai cuccioli, ma con loro di più, molto di più. I cani anziani solitamente sono meno costosi. Tuttavia potrebbero esserci alcuni svantaggi, molti cani anziani infatti non sono stati esposti molto a noi esseri umani e potrebbero temerci, inoltre potrebbero sentirsi insicuri in determinate situazioni, o eccessivamente protettivi verso i suoi allevatori.

Insomma che sia un cucciolo o un cane adulto, la cosa principale da sapere è che con entrambe le tipologie bisogna avere queste caratteristiche

Conclusioni

Che sia un cucciolo o un cane adulto, che sia un Meticcio oppure un Boxer, tutti i cani meritano rispetto ed un educazione per vivere al meglio in qualsiasi situazione essi si trovano.

Translate »